RAPPORTO CENCIS: 752 CANTIERI FERMI IN ITALIA

159

Pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il censimento riguardante le opere pubbliche incompiute nel nostro Paese, una delle piaghe economico-sociali per cui l’Italia è tristemente nota.

La fotografia del Paese mostra dei dati in leggero miglioramento, ma da prendere sicuramente con le pinze; perché sono comunque ancora tante, troppe, le opere di interesse pubblico non ultimate, ben 752, per un totale di 2,5 miliardi di euro necessari al loro completamento. Rispetto all’anno 2015, sono 122 le incompiute in meno (-14%) ed in calo del 10,9% sono anche gli investimenti pubblici, ma i numeri restano comunque impietosi ed inoltre, secondo il Mit, a pesare sul miglioramento registrato nel 2016 “incide la drastica ed anomala riduzione delle opere segnalate dagli enti della Regione Calabria e della Regione Campania”. Non prendendo in considerazione queste due Regioni, confrontando i dati del 2016 con quelli del 2015 si assisterebbe ad una riduzione del numero delle incompiute (-2,5%), ma ad un  aumento del 4,1%  degli investimenti bloccati.

j_40376_01Tra le più tristemente note opere in perenne stato di cantiere annoveriamo la Città dello Sport di Tor Vergata a Roma (meglio conosciuta come la Vela di Calatrava), la ferrovia Ferrandina-Matera, il Palazzo di Città di Nardò, in Puglia, fermo da decenni, e il Palazzo degli Uffici a Taranto, per il quale sono già stati spesi 33 milioni e ne servirebbero altri 29 per l’ultimazione. Anche la Calabria non sta a guardare, annoverando diverse incompiute storiche, tra cui ricordiamo la diga sul fiume Melito, e classificandosi ai primi posti in questa speciale classifica tra le Regioni.

diga_esaroE nell’elenco delle incompiute non figura nemmeno la Salerno-Reggio Calabria…

Al seguente link, pubblicato sul Sole24Ore, trovate la lista completa di tutte le opere pubbliche con cantieri aperti. RAPPORTO CENCIS: 752 CANTIERI FERMI IN ITALIA 

scarica documento